Artrodesi della colonna cervicale superiore: artrodesi C1-C2 e occipitocervicale

D. Grob

L'artrodesi della colonna cervicale superiore comprende la fissazione atlantoepistrofea
e l'estensione della fusione all'occipitale e alla colonna cervicale inferiore,
in presenza di appropriate indicazioni. Le tecniche standard comprendono fissazione
con fili e innesto osseo in caso di fusione atlantoepistrofea, completata da
sbarre o placche se si includono l'occipitale e la colonna subassiale. Tecnicamente,
è importante includere nella fissazione ogni singolo segmento. La fissazione
atlantoepistrofea con viti si rivela la procedura ideale per la fusione atlantoepistrofea
o come aggiunta per la fissazione occipitocervicale. La sua stabilità
permette la fissazione dell'atlante e dell'epistrofeo. Usando una placca a "Y"
per estendere la fissazione all'occipitale, si includono le viti atlantoepistrofee
transarticolari nella placca. I risultati clinici ottenuti con questa tecnica
sono soddisfacenti e garantiscono una buona percentuale di fusioni.


© 2000, Editions Scientifiques et Médicales Elsevier SAS. Tutti i diritti riservati.



Abbonati online

Mastercard
Visa
American Express
Discovery
Paypal